COSTANZA

Bonifica amianto

Solo negli ultimi anni si è posto il problema di eliminare, a causa della loro pericolosità per la salute, i manufatti contenenti amianto. Impiegato nella realizzazione di una vasta gamma di materiali grazie alla sua capacità di amalgamarsi facilmente con altre sostante, l’amianto è causa di numerose patologie. Il minerale è stato utilizzato fino agli anni ottanta per produrre la miscela cemento-amianto (il cui nome commerciale era Eternit) per la coibentazione di edifici, tetti, navi, treni; come materiale per l’edilizia (tegole, pavimenti, tubazioni, vernici, canne fumarie), nelle tute dei vigili del fuoco, nelle auto (vernici, parti meccaniche), ma anche per la fabbricazione di corde, plastica, cartoni è come coadiuvante nella filtrazione dei vini.

Una fibra di amianto è 1300 volte più sottile di un capello umano. La respirazione di fibre di asbesto (ed anche l’ingestione, anche se la questione è ancora controversa), può determinare malattie diverse, tutte comunque caratterizzate da un lungo intervallo di tempo fra l’inizio dell’esposizione e la comparsa della malattia. Questo intervallo, chiamato “tempo di latenza”, è in genere di decenni.

Le malattie principali che possono essere provocate dall’asbesto sono: asbestosi, mesotelioma, carcinomi polmonari, tumori del tratto gastro-intestinale, della laringe e di altre sedi. L’impiego dell’amianto è fuori legge in Italia dal 1992.

L’azienda vanta personale che opera da oltre vent’anni con serietà e professionalità, nel settore delle bonifiche e smaltimento di manufatti contenenti amianto.

La Costanza s.n.c., è in grado di intervenire con tecnologie e procedure appropriate, che uniscono il necessario ottemperamento delle norme e le qualità necessarie a rendere utilizzabili le aree bonificate, viste le direttive sempre più stringenti che impongono il rispetto di criteri rigorosi per rigenerare situazioni ambientalmente pericolose o danneggiate.

Complessi interventi in cantieri e aree dismesse e la capacità di operare con sicurezza ed efficacia anche in contesti attivi, evidenziano l’eccellenza tecnica dell’azienda. Sono molteplici i fronti sui quali l’azienda opera: Edifici civili (scuole, uffici, stazioni ferroviarie e metropolitane, capannoni, ospedali), raffinerie, carrozze ferroviarie, navi, centrali termoelettriche, zuccherifici, cementifici, caldaie, impianti petrolchimici, chimici e farmaceutici. Effettuiamo la bonifica di ogni tipo di copertura/parete/controsoffitto/struttura in eternit cemento amianto, operando in massima sicurezza sia nei confronti dell’ambiante che nei confronti dei nostri operatori interni, rispettando con rigorosità D.Lgs. 81/2008, D.Lgs 257/06, della L.257/92 e seguendo le direttive tecniche del D.M. 6/9/94.

Regolarmente iscritta al registro delle imprese di Bergamo al REA: BG-0405414 e all’Albo Nazionale gestori ambientali della Sezione Lombardia nella cat. 10, sezioni A e B, classe D, e con tecniche all’avanguardia possiamo intervenire sia sulla matrice COMPATTA, sia sulla matrice FRIABILE, agendo nel rispetto rigoroso delle norme che disciplinano questa attività. offre un servizio completo, dalle pratiche burocratiche da presentare agli enti competenti ASL di pertinenza, fino al completamento dell’opera della bonifica di amianto, con il rilascio finale del certificato di avvenuto smaltimento regolare dalla discarica autorizzata (formulario dei rifiuti).

Operiamo con differenti sistemi di Bonifica:

– Bonifica mediante rimozione e smaltimento in discarica autorizzata

– Bonifica mediante incapsulamento elastomerico conservativo

– Confinamento mediante sovracopertura

– Bonifica in area confinata di tubazioni, guarnizioni, amianto spruzzato, materiali isolanti, linoleum

– Bonifica di Fibre Artificiali Vetrose

– Programma di controllo e relazione annuale sullo stato conservativo